“Il terreno “a solatìo” dà il vino migliore di Pian delle Vigne, dicevano i nostri vecchi. Noi l’abbiamo arricchito solo con sensibilità, passione e amore per questa terra.”

Vini


I Vigneti

A La Cerreta, le vigne esistono da tempi antichi. L’esperienza vitivinicola più qualificata, però, è iniziata nel 1999 con il reimpianto di 6 ettari di un vecchio vigneto in una zona più esposta al “solatìo”, quello che, a detta degli anziani, dava il vino migliore a Pian delle Vigne.
In questo terreno siliceo-argilloso abbiamo impiantato cabernet sauvignon, merlot, sangiovese e vermentino, concimandoli con sovesci di leguminose, crucifere, graminacee e con l’utilizzo del nostro letame compostato. E’ proprio il particolare rapporto fra questa conduzione del terreno e il nostro microclima, dove convivono il castagno e il pino domestico, che conferisce ai nostri vini caratteristiche uniche e inconfondibili


La Raccolta

La raccolta manuale di piccole parcelle e le vinificazioni con lieviti autoctoni rendono i vini La Cerreta originali, di buona personalità e salubrità. In cantina non viene utilizzato nessun tipo di coadiuvante enologico e le fermentazioni seguono il loro corso naturale.
Attualmente, la superficie dei vigneti è estesa a 8 ettari, con la messa a dimora nel 2003 di 2 ettari di vitigni a bacca rossa, puntando su qualità tipicamente toscane ma ormai quasi scomparse, come il colorino, la barsaglina e la foglia tonda. Sensibilità, passione e amore per la terra sono gli elementi che ispirano la nostra produzione vitivinicola.

Contattaci

per informazioni o verificare la disponibilità